lunedì 22 maggio 2017

CON PARALISI CEREBRALE LA VITA CONTINUA

 PARALISI  CEREBRALE   LA VITA                                           CONTINUA
                                 
                    AUTORE  DIMKA            

IL MIO LIBRO E'  DEDICATO  PER MALATI  DI PARALISI CEREBRALI  E LORO  FAMIGLIE
                     
               
                                INTRODUZIONE

   Quando hai passato attraverso la sofferenza , il dolore , la diffidenza , la stupidità , il disprezzo , l'odio , la fatica , lavoro immediato ,  l'aiuto di cielo , di Dio e Madonna   , delle stelle e di altre dimensioni , ma non dalle persone che questo è loro lavoro . Quando sei cambiato la tua  casa ,e  la tua Patria per  aiutare al tuo bambino , non rimane dolore . Tutto è bruciato in battaglia con ossessiva malattia arrivata    dal negligenza e incompetenza di qualcuno .
Ma la cosa strana è che di fuoco che ha bruciato i sentimenti rimane la  luce . Puro , santo , bello ! Vuoi donare la luce  alle persone in tutto il mondo    - per  non soffrire , per  essere forti , per  avere fede , per avere  desiderio di vivere in Terra  , per  godersi a sole - dopo tutta la sofferenza ,che ha portato il destino .
Con questo libro   ingrazio  voi  amici  per il vostro sostegno , negli tutti i anni passati !
Vi voglio tanto bene !
             

             SOMMARIO

   1. La malattia  Paralisi cerebrale
   2. Diagnosi
   3. Trattamento
   4. Cura per la salute fisica
   5. Cura per la salute mentale
   6. Famiglia  e  la  casa sono la nostra fortezza 
   7. Risparmio  - serve nella  nostra vita
   8. Lavoro in famiglia
   9. Assistente sociale
 10. Centro diurno
 11. Centro per Alloggio temporaneo
 12. Creare cooperative per lavoro per genitori e per i figli
 13. Le storie incredibile che mi sono successe
 14. Inverosimilmente , che è con noi
 15. Pensiamo insieme

      1 .   LA  MALATTIA PARALISI CEREBRALE

A ogni 499 sani , normali , bellissimi bambini , quello di  500 -  nasce con Paralisi cerebrale !
Questi di  anni sono le statistiche in tutto il mondo .
Un bambino ferito  degli cinquecento bambini significa  0,2% .
Se sei tu questo - per te significa la sofferenza  100%.
Cosa si devi  fare - è  il tuo destino !
Prego quelli  499 famiglie non leggete il mio libro ! Non vi voglio vedere triste !
Vivete in gioia e con   fortuna che abbiate trovato in suo destino qui sulla Terra .
Noi - ogni famiglia cinquecentesima , abbiamo bisogno di comunicare tra noi .
Perché ?
- Per parlare di stessi rischi in famiglie e  di prevenzione durante nella  gravidanza e il parto 
- Per cercare nuovi metodi  nella diagnostica , fisioterapia e chirurgia 
- Per condividere il dolore 
- Per condividere  la gioia di qualsiasi progresso 
- Per ne  dare coraggio  e ne aiutiamo di credere nella vittoria sulla malattia 
- Per andare insieme  avanti nel tempo e migliorando la salute dei nostri pazienti - gli angeli nei  corpi terreni ne sentiamo vincitori insieme 
- Per sentirsi fratelli e sorelle , per ne aiutiamo , perché ne possiamo capire  anche senza parole. Vi assicuro che i più vostri cari - fratelli e sorelle , le vostre madri e i vostri padri , non vi capiranno , come  vi capirà il  vostro fratello di destino . Lo ho sentito con il mio cuore  decine di volte .
 Il mio nome è  Dimka.
Ho una figlia di 40 anni con 100% disabilità .
Si chiama  Donka .
Diagnosi - Paralisi cerebrale .
Vi sembra spaventoso ?
Forse agghiacciante ?
Forse vi sentite con cuore di ghiaccio ?
Oppure ci si chiedete - come mai non mi sono dimenticata che prima 40  anni fa  , ho partorito  una bambina ?
Perché 40 anni fa i bambini con questa diagnosi non si nascevano .
Eroica madre bulgara questi bambini non le partoriva .
Nella prima carta  sanitaria della  mia figlia scrive che è nata con un difetto cardiaco 
doppio . Mi hanno detto che non vivere a lungo - solo due - tre giorni  . Mi ha  suggerito che la posso lasciare . . .
Undici   anni fa , andava  un  programma  rumorosa su  BTV - una di programmi TV in  Bulgaria , per un ricovero di ragazzi  con Paralisi cerebrali .
Si trovava in un villaggio vicino di città dove abitavo . Si chiamava  Mogilino .
Come divertente era ! Tutti cantavano ... saltavano , ballavano , facevano offerte - per aiutare questi bambini , solo perché  'Europa ha visto un video , che raccontava della  miseria in qui vivevano .
- Non abbiamo visto almeno una delle loro madre .
-Non abbiamo  sentito qualcuno di ragazzi  dire la parola - MAMMA !
-Abbiamo  visto  la signora Anni ... la stella di divertimento , come ha saltato   indietro quando un ragazzo  voleva  toccarla !
- Non abbiamo   sentito nessuno    chiedere , come si può invitare  uno dei bambini in casa  sua  - nessuno !
- Hanno raccolto  soldi per costruire una nuova  casa protetta per loro !
- Sempre separati del mondo .
In questo libro vi voglio conoscere con  loro .
Voglio vi incontro con loro .
Noi  non   siamo così  pochi .
Madre e padri , fratelli e sorelle , parenti , medici e personale nelle case  protette e in ricoveri . Cerchiamo di aiutare e donare l'umanità e la speranza , amore e conforto loro  ... diversi ... con i cuori di angeli .
Per vi faccio  capire  con chi occhi guardano i nostri malati  in  Bulgaria vi racconterò  un successo nella  mia casa .
Io vivo   con i  figli in Italia .
Mi ha chiamato un parente . Voleva da me - dare una mano  a  sua conosciuta   in Italia .
Primi giorni abbiamo accettato  vivere con noi . Siamo in contatto con  Bulgaria tramite Skype .
Tornando  secondo o terzo giorno di lavoro ,  ho sentito urlo in casa .  Ho entrato dentro . Mia ospite parlava  con sua figlia . La fotocamera  lavorava .
Ho salutato la ragazza e la sua madre .
La madre ... ridendo si è  rivolse da me :
- Mia figlia si mise a ridere così tanto , così rise , vedendo la tua ragazza che anche  a me   mi viene ridere . Lei non ha mai visto bambini  come lei . In Bulgaria bambini  come tua figlia non ci sono .
Risate  continuava  su tutte due  i lati di Skype con voce  pieno .
Se fosse avevo  rimasti nervi - urlavo , se fosse mi avevano   rimaste  lacrime - piangevo .... ma dopo 35 anni di sofferenza , ho sentito che divento fredda e me sentivo come pietra , come in quella vecchia leggenda  ...
Piano , piano , mi ha passato nessuno non ha visto il mio dolore .
In Bulgaria degli  bambini  con malattia Paralisi cerebrale sono . Sono in tutto il mondo .
In mio libro scrivo per loro !
Per dimostrare che essi sono cittadini come tutti gli altri ! Hanno il diritto di vivere nelle loro case , se insegnare a scuola con gli   coetanei , devi  sono rispettati e amati .
Vorrei aggiungere che la donna di che  ho raccontato  è di circa anni quaranta - laureata .   La  sua figlia è  studentessa in università .
Non si parla  nelle  medie , nessuna informazione , la scuola  non insegna per  tolleranza verso differenti .
Un abisso di ignoranza e disumanità .
Tornando dietro nello tempo , mi ricordo che in nostra famiglia  c'era una donna .
Per me adesso , con le mie conoscenze ed esperienza  lei  soffriva di Paralisi cerebrale in una forma più leggera . Poi , quando ero bambina  , quasi nessuno non pensava  che lei è malata , e anche la portano a dottore per  mettono diagnosi .
Era nata nel 1914 , durante la Prima guerra mondiale . Dicevano , che sua madre era incinta quando ha ricevuto la notizia che il marito lo teneva mancante . Lei  aveva altri  quattro figli . La fame e la miseria erano ospiti brutti in casa .
Tutti dicevano , che lei è nata cosi  di questi fattori . Nessuno non immaginava che in nostra famiglia possa avere un problema genetico . Mi ricordo bene questa donna , perché lei curava  me , i miei cugini , mia sorella , tutti quelli che errano malati . Partecipava in lavoro in campania , irrigazione e guardia nel complesso agricolo e lavori di casa per una grande famiglia . Era un può lenta e meno abile , ma  buona e reattiva . Non aveva imparato a leggere e scrivere . Per questo o prendeva ogni tanto in giro . Lei non  si arrabbiava - aveva bellissimi occhi e  sorriso dolce .
Nel corso degli anni , i fratelli invecchiavano , sue moglie stavano male . Lei andava sempre avanti e con bene e sana . Curava tutti - fratelli e cognate ,  perché i loro figli erano sparsi nelle città con suoi figli e  piccoli nipoti .
Con anni  diventava più saggia , i movimenti diventavano normali , era difficile dire che come  bambina e in  gioventù  aveva problemi .
Ero al suo funerale .Davanti i nostri occhi in bara sembrava addormentata . Era bella nella sua morte , come sua anima luminosa e bella .
Ne la abbiamo valutato e avevamo compassione , quando lei non c'era più .
Noi non lo permettiamo per i nostri bambini malati !
Ne voliamo bene , ne apprezziamo e ne rispettiamo mentre siamo insieme !

PARALISI CEREBRALE

Sapete che i bambini nati con questa malattia , vanno in ritardo ?
Alcuni sono meno mobili , ma parlano , pensano normalmente ,sono  in grado di lavorare e anche si possono sposare hanno la  sua famiglia ?
In altra lato sono  con  estremo mobile , ma con un forte ritardo mentale .
Tutti pero,   nel tempo vanno avanti in una direzione positiva . Con il proprio ritmo , con le caratteristiche specifiche di malattia , ma  sempre avanti .


PARALISI  CEREBRALE

Perché si nascono i bambini con questa malattia ?
Ci sono opinioni diversi .
Non c'è  risposta esatta !
Una delle teorie prevalenti è circa  -

FATTORI GENETICI

Come facciamo a saperlo ?
C'è bisogno di esplorare le  famiglie fino la nono ginocchio , per si capire  hanno le famiglie problemi genetici ?
I  giovani  innamorati di 18 - 20 anni  ti sentono , quando  dai un  consiglio per si fanno esami genetici ?
Chi è questo giovane o quella ragazza che sentono attenti questo saggio consiglio  ?
Prima del mio  matrimonio , non ho sentito che  si fanno  questi esami . Nel mio caso , ne  hanno preso il sangue per malattie veneree . I risultati erano  negativi e ci ha dato  permesso per matrimonio .
Molto - più tardi , quando abbiamo deciso di diventare donatori di sangue  , abbiamo capito , che io e mio marito  abbiamo lo stesso gruppo sanguigno .
Un dottore ha detto che questo può essere  il motivo per  nascita  mia figlia  con Paralisi cerebrale .
Perché  prima 40 anni , nessuno  no la detto ?
Abbiamo avuto documenti regolari , non era  nessun ostacolo davanti matrimonio .
Non lo so ora , si prendono in considerazione il tipo di sangue di tutti due sposi .
Speriamo , che tutto è fatto bene .


INFEZIONI  IN CORPO DI  GENITORI

Scienti anno teorie , secondo che  la malattie  Paralisi cerebrale può avere un neonato bambino , quando i genitori anno qualche infezione  in concezione .
Come capiremo , se ne  dicono questo motiva .
Se  ne sentiamo bene e sani , chi ne può dire la verità ?
Si può , pensare   ... se in famiglia  , decidono avere  bambino , si devi  fanno esami.... per
sicurezza ! Quando c'è amore , non ti vengono brutti pensieri ! E' vero !

VOI SIETE  GENITORI !

IL VOSTRO BAMBINO E CON DIAGNOSI  PARALISI CEREBRALE !
DOVE  E' , QUALE E'  LA  STRADA GIUSTA  ?

Ricetta non c'è !
Ognuno decide il suo destino !
In  Bulgaria , i bambini le mettono nei ricoveri .
Lasci bambino , fai la firma , che lui rimane là , e dopo come  ... Ponzio Pilato ti lavi le mani .
Fai una   scusa   per te stesso :
 - La vita è unica , la devo  vivere !
Primi giorni siete preoccupati . Fatte fatica per lo dimenticate . Alcuni riescono . Maggior parte delle famiglie si dividano . La copia se separa . Tutti due cercano nuova strada perché , se rimangono insieme , il peccato pesa doppio .
Altre famiglie si separano . Di solito la madre rimane con il bambino . Il padre cerca nuovo destino .
Conoscevo due famiglie , che sono rimassi insieme , ma le madre sono morte giovane  di sofferenza e male .
La mia ricetta :
 Non importa quanto pesante  e croce sulle nostre spalle . Si  dovrebbe  portare !
Ci  aiutano e ci incoraggiano i nostri figli - carne della nostra carne e sangue del nostro sangue .
Non importa quanto sono danneggiati .
Portano le nostre caratteristiche esterne e le nostre caratteristiche spirituale .
SOLO NOI  SAPPIAMO COME  LE  SVILUPPARE E SIAMO SOLO NOI  CHE  DECIDIAMO  IL MEGLIO  PER  LORO !

 PARALISI  CEREBRALE   ERGASTOLO    
 Paralisi cerebrale è un ergastolo senza condizionale !
Sì, è vero - è una condanna a vita.
Non solo per il bambino  nato così .
Questa convinzione è per noi genitori , per gli altri bambini , per tutti i  due nonni e  nonne , per   nostri fratelli , per parenti più vicini , per gli  vicini e amici .      
Perché ?
Bene , iniziamo in ordine inverso .
- Amici
Se ne vanno , o vengono per trovar vi , per sapere qualche notizie nella vostra vitta , e dopo lo diranno gli altri . Cambiano i pannolini  due - tre anni - e voi tutta  la vita .
E' brutto , odoroso . Nessuno non  ha tempo da perdere . Voi siete sempre occupati , preoccupati , un può tristi ....
 - Vicini di casa
Se abitate  in una  casa singola  - c'è la possibilità di mantenere relazioni normali con gli vicini . Ma in un appartamento ... dove si sente tutto - ci sono urla e grida . Di solito andatura è goffo, con il rumore delle scarpe ortopediche o strisciando . In fatti  , è difficile vivere con le persone con paralisi cerebrale .
Perdiamo  anche vicini di casa .
 - Parenti
La maggior parte   di parenti - i  vostri fratelli e sorelle , i vostri cugini di primo grado e  loro figli . In questo ambiente di solito  si festeggiano le feste cristiane , compleanni e onomastici , matrimoni e  battezzami  e così via 
Sono due modi per  festeggiare :
Primo - una volta vengono in casa vostra i genitori di marito , e altra volta genitori di moglie , e vi danno possibilità per vi riposate e vi divertite un può .
Secondo - le feste le festeggiate sempre in vostra casa , cosi anche malato bambino festeggiare con tutti .
Il problema è , che   lavoro su organizzazione e tutta la polizia prima e dopo , rimangono accanto su voi ... è perché il vostro lavoro e poco ?
Io di solito usavo di solito la seconda opzione .
 - Nonni e nonne ?
I nonni?
Se avete i  genitori vivi e in buon salute , cari padri e madri di bambini con paralisi cerebrale ,
essi saranno i vostri migliori - più vicini aiutanti , trapunte , vi aiuteranno finanziariamente - se possono .
Il vostro bambino è anche la  loro sangue .
Amate li , rispettate li e tenete li , e quando non possono più   prendete cura di loro come figli biologici , perché nel corso degli anni si  ammalano , perdono la mente e diventano come malati di Paralisi cerebrale .
Questo è accaduto con i  nostri genitori .

 - IN ULTIMO , ABBIATE RIMASTO VOI GENITORI E I VOSTRI ALTRI FIGLI - SE  LE AVETE
LA VOSTRA  BATALI A   DIVENTERÀ'  A  DUE  FRONTI  DIVERSI
1 . PER SALUTE  MALATO BAMBINO
2 . PER MANTENERE LA FAMIGLIA INTERNA

TUTTI DUE BATALI SONO UGUALE  DURI   !

Paralisi cerebrali  è una condanna per la vitta interna ,  ma i nostri figli sono con anime di
angeli .
Noi  non siamo così puliti spirituale.
 Io sono ingegnere . La matematica e la base della mia profezie .
Mi sono imparata pensare in modo matematico .
La malattia  Paralisi cerebrali è il mio essere , la mia vitta .
Accetto che la mia vita e  qualsiasi piano  senza cedimenti .
Questo piano dovrebbe solo salire , non ne permetto mai andare in giù .
 Il piano  in matematica se  definisce con tre punti .
Se questi tre punti in suo modo sono tanti in verticale , diventano tre linee , a chi se appoggia  questo piano . Loro diventano le colone , che assaliscano il piano in su .
 E quando usciamo dalla matematica   il piano è la mia vita  e questa della mia figlia , e queste tre coloni sono

DIAGNOSI     TRATTAMENTO    CURA

IL LAVORO IN QUESTI  TRE  SETTORI  PORTA  LA VITA AVANTI NEL FUTURO

E IN PIÙ' - ABBIAMO BISOGNO  DI  FULCRO

PER AVERE  UN QUADRO  PRECISO  DI NOSTRE
COORDINATE  NELLO SPAZIO E NEL TEMPO

Perché nello spazio e nel tempo ?

La natura della malattia paralisi cerebrale è in tempo diverso in cui sviluppano i nostri malati .

Archimede ha dichiarato: "Datemi un punto d'appoggio e vi solleverò la Terra"
Si ne serve il nostro fulcro , il punto in cui siamo - nello spazio e nel tempo per andare sempre più in alto .

Ecco come ho trovato il mio punto di forza .

Dai primi mesi di nascita di nostra figlia abbiamo visto , che bimba non va avanti in tempo reale .
Fino settimo anno, quando i suoi coetanei
cominciavano andare  a scuola , non ne fermavano mai , andando  dagli  medici , case di cura , indovini , infermieri , Accademia medica  e  la sua  Divisione del quarto chilometro in capitale Sofia , terme , bagni di fango , povera  è la  vostra  fantasia per i nostri giri .
Avevamo il programma
Prendiamo le stipendi , subito partiamo a dottore , sanatorio , guaritore .
I tutti  guardano come  apri il portafoglio .
Prendiamo anticipo - ancora .
In tempo tra le viaggi viviamo risparmiando , per avere soldi per prossime visite .
Cosi anno passati primi sette anni di vitta di nostra figlia .
Abbiamo sentito , che in capitale di  Austria - Vienna , si trova una clinica , dove  fanno
il trattamento  a questa malattie .
Il denaro che ne serviva era impossibile per le tasche di due giovani  ingegneri  bulgari .
 Mio marito e andato in l'estero , per guadagnare  soldi  mancanti .
Fra  dieci mesi una   parte di soldi ne possedevamo  .
Per andare in famoso ospedale in  Austria  ,  si è scoperto che abbiamo bisogno di permesso per cure all'estero , firmato dal capo neurologo  della Bulgaria al momento - Professore Hadziev.
Come abbiamo riuscito organizzare una visita da lui  è la  storia longa , come  il romanzo
" Guerra e Pace "
In fine al fino , ne abbiamo incontrato con lui .
 L'uomo -più radioso e migliore che io ormai non ho incontrato più . Portavo con me  una spessa cartella di documenti . Egli ne ha invitato sedere .
Non ha guardato mai gli documenti .
Ha voluto con calma  racconto tutta nostra vita matrimoniale , quanto tempo dopo matrimonio sono rimasta incinta , ho avuto problemi in mesi di gravidanza , come ho partorito , primi mesi e anni della figlia , le cure che abbiamo fatto  .
Io raccontavo , lui sentiva , e non diceva niente , solo sorrideva dolcemente .
In mio racconto si sentiva ogni tanto e parole per antica macchina , che sempre ne faceva problemi negli viaggi e la  strada .
Quando ho finito ,  ha chiesto per nostre
 professione , per il nostro lavoro. Non chiedeva  nulla per  bambina . Lei sedeva tranquillamente nelle mie braci .
 Al fine il  professore ci ha detto:
- Basta ! Che cosa  dovrebbe è dovuto fare , abbiate fatto ,e ancora di più . Non buttate  via i soldi .
Aiuto non c'è .

Se si può fare di più - LO FARANNO DIO E LA NATURA !
- Abbiate soldi . Comprate vi una macchina  nuova , andate in vacanza , ma solo voi  due , perché ne avete  bisogno - siete stati separati per tanto tempo .
Pensate a un altro bambino o dei bambini !
Crescerli   ed  educarli. Questo crescerà tra di loro - non lo abbandonate . Dopo anni , non rimanerà da solo in questo mondo !
Quando siamo partiti , mi sono adorato d'avanti lui.
Le persone sagge muovono il mondo verso la luce  ! Siano  benedetti !
Questo e proprio punto di forza per una famiglia con bambino malato di  Paralisi cerebrali . Un altro  e gli altri - sani bambini .
QUESTO PASSAGGIO LO RIPETO E LO RIPETETTERO TANTE VOLTE  NELLO MIO LIBRO .
I NOSTRI BAMBINI MALATI VIVONO IN ALTRO TEMPO , E NOI VICINO DI LORO , PERDIAMO SENTIERO DI TEMPO REALE .
UN SANO BAMBINO O SANI BAMBINI NE  TORNANO IN TEMPO REALE , PER LAVORARE  E RISOLVERE I PROBLEMI  CON SAGGEZZA  .

 E forse questo è il posto dove devo  scrivere per  quello che si assomigliano gli nostri bambini di fuori , quali sono i segni esterni della malattia .
Quando  leggete su Internet per la malattia Paralisi cerebrale , è ciò che ne . I dottori scrivono di tutto, ma non scrivono con la  anima , perché per loro è solo un lavoro . Per noi , questa è la nostra vita , la croce che portiamo sulle spalle , il dolore , e la gioia !
- Microcefalia - cranio non  cresce normalmente , soprattutto sulla corona .
- Crescita - rimangono piccoli, la maggior parte dei bambini e dei giovani che conosco hanno un fisico magro .
- Di recente ho incontrato i giovani anche con questa diagnosi , ma con il corpo robusto  e sembrano rimossi dalla "muffa" - così simili . Possono avere qualche altri problemi genetici....no lo so .
- Aspetto - sembrano molto - più giovani di sua età - più di  10-15 anni. Mia figlia ha 40 anni. Tutti ne  danno - non  più di 15 anni, e alcuni - di meno .
-  Cammino - secondo la gravità della malattia e caratteristica della malattia , hanno camino straordinario .. Da lontano se vede . Non può essere sbagliata con altra malattie . Più di malati , che possono camminare , camminano " a pollici" . Si tratta di spastica di tendine di Achille .
- Posizione della lingua nella bocca è in diverso convenzionali soprattutto nei  casi gravi - caratteristica principale .
- I denti -  sono sempre in cattive condizioni - caratteristica principale
- Insalivare - soprattutto in grave ritardo - caratteristica principale  - ma non sempre .
- Spasmodica - anche con un sacco di massaggi e trattamenti , se pensate , che non c'è più ,  in certe condizione o sentimenti   ritorna  in tutta  sua forza .
- Sonno disturbato - credo che la maggior parte di essi  hanno quasi problemi - senza eccezioni .
- Variabile  mobilità delle due metà del corpo - o meno o  di più .
-  Rapido cambio di  umore - colpi di scena inaspettati .
- Non vedono bene .
- Forte  udito .
- Esplosioni di aggressione inaspettata .
- In una percentuale significativa di malati hanno movimenti con le mani   specifici per la malattia . In alcuni pazienti , questi movimenti sono  accompagnati da suoni , come ad esempio gli uccelli sbattono le ali al decollo.
- Quasi tutti i bambini e ragazzi che conosco sono molto musicale .
Forse ci sono molti altri segni , scrivo  avanti  su di loro.
Ci sono risorse contro le quali siamo impotenti .
C'è  altro , che i parenti dei nostri angeli  sanno.
Queste sono le abilità che si sviluppano in
malati  . Altrimenti  - con  che compensa la natura  quello che ne manca , per essere come noi.
Mia figlia ha tali abilità :
- Vede al buio . Per lei non c'è buio o luce .  Porta  gli oggetti  che vogliamo ,anche quando  la lampadina e  spenta .
- Quando c'è qualcosa di interessante per lei , il  muro non è un problema - se  vuole bere acqua , e in un'altra stanza qualcuno beve , immediatamente fa quello segno , che significa che ha  sete .
- Anticipa l'arrivo dei più - vicini nonni , fratello , papà , io , quando arrivo di fuori . Minuti prima di venire  qualcuno a casa - lei  grida di gioia , in cui noi sappiamo che qualcuno si sta dirigendo verso di noi .
- Quando erano  piccoli , non mi dava  di accarezzare il fratello. In  primo momento non credevamo , ma poi abbiamo  testimoniato che lei urlava a piano terra  se io al primo piano mi avvicinavo e  lo baciavo .
- Possiede un grande memoria - conosce tutti i nostri movimenti e valutare ciò che minaccia esattamente la sua sicurezza - per esempio , che possiamo uscire fuori  e lei rimane da sola  - cosa che per lei è tropo   pericolosa .
Queste sono potenze un può strane di mia figlia .
Comunicando con i vostri bambini , potete  trovare un talento presto .
Con duro  lavoro  in questa direzione , con pazienza e amore , si possono  aspettare   i frutti famosi .
Volevo  ricordarvi  che la caratteristica principale di questo tipo di persone ,  è un grande bisogno di amore .
Loro non   possono  vivere senza ricevere più tenerezza e affetto da parte degli altri .
Infine, in questa parte del mio libro scriverò quello che è il mio migliore - grande dolore ...

ABBANDONO DEGLI BAMBINI  NELLE STRUTTURE    

Come si  arriva di abbandono  un bambino in
una struttura ?
- Il primo, che vi  dice di abbandonare il vostro bambino - è il medico che ha degenerato .
- Secondi  sono ostetriche , infermiere e inservienti dal reparto dove abbiate partorito .
 Quando arrivate con il bambino a casa :
- Sono vostri genitori e genitori di vostro marito , fratelli e sorelle da vostra parte e di parte di marito , le nuore , i generi , gli  coniate e le  cognate  , le rieseguiscono cugini di primo e secondo lato i tutti i nipoti .
 - Nonni di tute due parte
- I consigli continuano da parte da colleghi , amici e vicini di casa .
Naturalmente , ci sono successi , in cui il bambino è così compromesso , che non si può curare nella propria casa . Poi offerta di lasciarlo è giusta . La vostra scelta  è vi  interessate o no  più di esso . In generale , nessuno non lo vuole  , ma le statistiche sono raccapricciante - di neonati 500 bambini uno e con Paralisi cerebrali .
Non lo desidero a nessuno in questo mondo ,  ma io sono una di loro , e tuttavia vi dico :
-Se  Signore ha voglia di mettere le corna sulla nostra testa  ne le  portiamo !
- Possiamo prendere i consigli dai tutti - guardate le su quanto sono tanti !
Dopo , dobbiamo pensare cosi :
- Abbiamo tanta voglia e forza , per addormentare  la nostra coscienza cosi profondo , che non devi svegliarsi fino al fine a giorni , che abbiamo scritti nel questo mondo ?
Tutti noi siamo responsabili davanti noi stesi , nostro destino , nostra  karma  e davanti Dio
Ancora , vi racconto miei pensieri , per la mia vita , non le consiglio a nessuno .
Se non vi piace il mio libro , non leggete più!
PARALISI CEREBRALI INFANTILI  SUONA RACCAPRICCIANTE
MA VOI :
- NON SI CONFRONTATE CON NESSUNO
- NON VI GIRATE IN DIETRO PER VEDERE QUANTI SONO DOPO DI VOI
- NON PERDETE FORZA PER CATTURARE QUESTI  CHE SONO DAVANTI A VOI
- VIVETE SUA VITA  UNICA CON CALMA E DIGNITÀ'
- Abbiamo il nostro percorso che nessuno non può ne impedirci di andare .
- Abbiamo abbastanza intelligenza per affrontare le difficoltà .
- Internet ci offre innumerevoli informazioni dove , come , e quando possiamo prendere un trattamento adeguato .
- Se il nostro paese non si può , ci sono altri paesi dove è possibile .
- Quando si desidera qualcosa ,  il modo in cui si deve fare e  i fondi si trovano .
- Siamo - più  umani rispetto ad altri , perché camminiamo mano nella mano con la
sofferenza .
- Siamo - laboriosi e organizzati , perché questa è la  nostra vita quotidiana .
- Siamo combinativi   e parsimoniosi , perché altrimenti non possiamo  riuscire .
 - Siamo generosi e sappiamo perdonare , perché i nostri figli con il cuore angeliche sono sempre con noi .  Ogni giorno ci danno la loro energia positiva e ci  aiutano a diventare - buoni di più .
MI RIVOLGO A COLORO , CHE HANNO GIÀ
ABBANDONATO SUOI BAMBINI DENTRO LE STRUTTURE - CAMPI DI CONCENTRAMENTO -
- RIPRENDETE I VOSTRI FIGLI  E PRENDETE CURA DI LORO !
- NON E' VERGOGNOSO  !
- NON E' COSI  DIFFICILE !
SE LO FACCIO  IO , TUTTI  LO  POSSONO FARE
SE HANNO   VOGLIA  !
Dobbiamo  trovare e mantenere forza per combattere , scarsità , sofferenza e la debolezza .
Dobbiamo avere diverse  desideri e progetti per  andare avanti solo in unica via - verso avanti e in alto.
Con questo appello finisco la primo capitolo dello mio libro .
Il prima battaglia con malattia Paralisi cerebrali per me era , e spero per tante altre famiglie era avere in mano certa diagnosi per malattia della mia figlia .